Come curare la testa piatta nei neonati

Come curare la testa piatta nei neonati

Ogni volta che osserviamo un neonato cerchiamo di capire se va tutto bene, se è in salute o se ha qualche problema. Può capitare di notare una assimetria della testa e uno schiacciamento del cranio, in questo articolo scopriremo come curare la testa piatta nei neonati.

Il cranio di un neonato è malleabile per permettere il passaggio attraverso il canale del parto. Durante l’espulsione, la testa subisce delle forze che possono creare uno schiacciamento delle ossa e provocare un’alterazione posizionale.

Oltre alla forma che si modifica, si ha un cambiamento funzionale che porta la testa ad essere ruotata sempre dallo stesso lato, questo può causare difficoltà nell’allattamento, nella digestione e nel dormire. La plagiocefalia posizionale può portare in futuro, a problemi posturali e scoliosi.

Cosa è la Plagiocefalia, o la sindrome della testa piatta nei neonati?

La plagiocefalia, o la sindrome della testa piatta, è quando il neonato ha un appiattimento di una parte del cranio. Il 20% dei neonati di 4 mesi ne è affetto e nella maggior parte dei casi non è patologica. Risulta risolvibile effettuando dei trattamenti mirati su come curare la testa piatta nei neonati.

Il metodo più efficace per trattare la plagiocefalia è l’Osteopatia.

Per sapere di più sulla plagiocefalia leggete l’articolo: Plagiocefalia: cause, trattamento e osteopatia

plagiocefalia

Sintomi della plagiocefalia

I sintomi della plagiocefalia sono facilmente riconoscibili, si ha un appiattimento della testa, nella maggior parte delle volte a livello occipitale, dove c’è la nuca, si può notare la classica forma a “parallelepipedo” della testa.

Oltre alla forma della testa, si può notare che il neonato ha la testa ruotata sempre dallo stesso lato, sia quando è sdraiato a pancia su, sia quando è sul seggiolone per mangiare o quando gioca sul tappetone tende ad appoggiare la testa su un lato.

A volte succede che in caso di plagiocefalia, ci sia una difficoltà nell’allattamento e nella digestione, questo perché una testa piatta può provocare un’asimmetria della faccia e diminuisce la capacità di muoversi liberamente del neonato.

Cosa causa la testa piatta nei neonati?

La plagiocefalia, o la testa piatta nei neonati, può avere diverse cause:

1- Posizione supina:

La causa più comune della testa piatta è la posizione supina prolungata, infatti per evitare le morti in culla (SIDS) si raccomanda di posizionare il neonato a pancia su fino ai 12-15 mesi. Questa posizione esercita una pressione sulle ossa craniche del neonato che sono ancora “malleabili” e modificano la forma della testa.

NB: la posizione supina va rispettata e mantenuta per evitare la SIDS !

2- Posizione intrauterina:

La posizione del feto all’interno dell’utero può causare una alterazione della forma della testa, specialmente in casi di parti gemellari o con uno spazio ridotto all’interno dell’utero.

3- Parto prolungato:

Un travaglio ed parto prolungato esercitano una pressione importante sul cranio del neonato. Si possono creare tensioni a livello delle membrane intra-craniche in grado di modificare la forma della testa.

4- Utilizzo della ventosa:

L’utilizzo della ventosa risulta fondamentale in alcuni parti e strettamente necessaria per l’uscita del neonato. Purtroppo la forza che viene esercitata dalla ventosa sulle ossa craniche è importante ed in grado di causare un’alterazione della testa. Spesso si il punto di inserzione della ventosa è anche la zona più prominente della testa del neonato.

5- Torcicollo:

una rigidità della muscolatura del collo può facilitare la malposizione della testa e creare uno squilibrio della mobilità del collo portando sempre lo sguardo da un lato. In questo caso è fondamentale, oltre al trattamento osteopatico, anche gli esercizi da fare a casa.

6- Prematurità:

i neonati prematuri hanno una predisposizione per avere la plagiocefalia, la loro struttura cranica risulta essere più debole e quindi più facilmente modificabile al malposizionamento della testa.

7- Craniosinostosi:

in rarissimi casi 1/1900 neonati, il neonato può nascere con una fusione prematura delle suture del cranio. In questo caso lo sviluppo cranico sarà alterato e creerà un’asimmetria della testa, il trattamento sarà chirurgico.

Quando chiamare il pediatra

Se ti rendi conto che il tuo bimbo ha un’appiattimento della testa, è sempre consigliabile avvertire il proprio pediatra.

Il pediatra monitorerà lo sviluppo e la crescita del bambino, in caso di sospetta patologia potrà richiedere degli esami approfonditi.

Nella quasi totalità dei casi di plagiocefalia invece, è questione di saper come curare la testa piatta nei neonati, quindi rivolgersi ad un osteopata, utilizzare i cuscini appositi e seguire le indicazioni del medico.

osteopata plagiocefalia

Come curare la testa piatta nei neonati?

Una delle cause principali della testa piatta nei neonati è la tensione delle membrane presenti all’interno del cranio. Il metodo migliore per curare la plagiocefalia è l’Osteopatia.

Osteopatia nei neonati

L’osteopatia pediatrica è molto utile in tante problematiche che coinvolgono i neonati, aiuta a risolvere le coliche del neonato, il reflusso, i problemi di attaccamento al seno e legati alla suzione, torcicollo, iperattività, e la testa piatta (o plagiocefalia).

Nel caso della plagiocefalia o della testa piatta, il trattamento osteopatico riesce ad eliminare le tensioni e le pressioni intra ed extra craniche, che si sono create principalmente in utero ed al momento del parto, e che mantengono le ossa della testa piatte o asimmetriche.

L’osteopata grazie a specifici trattamenti riesce a liberare queste tensioni e normalizzare quindi la forma e la funzionalità del neonato.

Prenota un appuntamento con un Osteopata a Bergamo


Tummy Time – gioco a pancia in giù

Oltre al trattamento osteopatico, per curare la testa piatta nei neonati risulta essere molto utile il Tummy Time, ovvero i momenti di gioco con il neonato a pancia in giù che vanno a stimolare lo sviluppo motorio.

Facendolo rimanere a pancia in giù, si stimolano i muscoli posturali ed il controllo della testa, questo aiuterà a “rimodellare” la testa piatta del neonato.

Si consiglia di fare il Tummy Time per almeno 30′ lungo l’arco della giornata e sempre sotto supervisione, anche se sa già gattonare.


cuscino testa piatta

Cuscino per la testa piatta

Abbiamo visto come una delle possibili cause della testa piatta nei neonati sia l’appoggio dell’occipite mentre dorme. In questo caso un cuscino per la plagiocefalia, può essere d’aiuto a non sovraccaricare ulteriormente il lato del cranio più schiacciato.


casco plagiocefalia

Caschetto per plagiocefalia

In alcuni casi l’ortopedico pediatrico può raccomandare il caschetto, oltre ad essere un trattamento costoso, prolungato e non confortevole, le ultime ricerche scientifiche indicano la poca funzionalità di questa tecnica paragonato al trattamento osteopatico.


Come prevenire la testa piatta nei neonati?

Per prevenire la testa piatta (plagiocefalia) nei neonati bisogna evitare che stiano per molto tempo a pancia in su, questo significa:

  • Quando è sveglio, per almeno 30′ fare il Tummy Time, ovvero giocare con il neonato a pancia in giù, fin dalle prime settimane, sempre sotto visione adulta (oltre a ridurre la possibilità di sviluppare la testa piatta, aiuta a rinforzare i muscoli che lo faranno rotolare e sedersi).
  • Tenerlo in braccio più spesso e non seduto sul seggiolone o sdraiato
  • Solitamente ruota la testa sempre dallo stesso lato e usa prevalentemente una mano, bisogna quindi stimolarlo a ruotare la testa dalla parte opposta e farlo giocare con la mano debole.

L’obiettivo principale resta comunque prevenire la morte in culla (SIDS), il neonato per i primi 12-15 mesi deve stare a pancia in su, questo rende più difficile curare e prevenire la testa piatta.

Quando scompare la testa piatta?

La forma della testa di un neonato con la plagiocefalia solitamente tende a peggiorare nelle prime settimane di vita per poi in molti casi risolversi ai 2 anni.

Se il neonato ha un appiattimento della testa importante, è il caso di farlo vedere prima dal pediatra e poi successivamente portarlo dall’Osteopata.

I risultati e i benefici migliori, si hanno effettuando trattamenti osteopatici entro i primi 6 mesi di vita.

Stai cercando una risposta efficace su come curare la testa piatta nei neonati?


Prenota una visita osteopatica a Bergamo, in poche sedute puoi vedere i cambiamenti del tuo neonato!

Per informazioni contatta qui

Articolo scritto da Sebastian Guzzetti
Osteopata e socio Roi (Registro Osteopati Italia), laureato in Scienze Motorie con una specializzazione in Scienza dello Sport. Ho seguito numerosi post-graduate tra cui Osteopatia Pediatrica, Donna in gravidanza, Biotipologie, Valutazione Posturale, Manipolazione viscerale.. Lavoro come Osteopata a Bergamo, in via Bellini 15 – centro maraton ed a Treviglio con la squadra di pallacanestro di serie A2 – Blubasket Treviglio. Inoltre collabora con i centri Philofit di Valenza e Treviso. 
Condividi
© Copyright 2020- Sebastian Guzzetti - Osteopata Bergamo | ViaVincenzo Bellini, 15 - 24129 Bergamo| CF GZZSST87C29A246I P.IVA 04034800161 | mail: info@sebastianguzzetti.com | Tel. +39 3341791042 Privacy Policy www.smartbee.it