Sindrome del Piriforme: segni, sintomi e trattamento

sindrome del piriforme

La sindrome del piriforme è un’infiammazione del del nervo sciatico causata da una compressione anormale del muscolo piriformeSpesso non viene riconosciuta o viene diagnosticata erroneamente in ambito clinico. La sindrome del Piriforme può “mascherarsi” con altre problematiche e patologie comuni, come ernia discale, radicolopatia lombare, disfunzione sacrale primaria, sacroileite, sciatica e borsite trocanterica.

Più del 16% di tutte le valutazioni e degli esami richiesti dalla medicina del lavoro negli adulti vengono fatti per valutare una problematica del paziente associata a lombalgia cronica. Si stima che almeno il 6% dei pazienti a cui viene diagnosticata la lombalgia sia causata dalla sindrome del piriforme. 

Un ritardo nella diagnosi della sindrome del piriforme può portare ad un peggioramento delle  condizioni relative al nervo sciatico, con cambiamenti compensativi che causano dolore, parestesia, iperestesia e debolezza muscolare. L’obiettivo principale è quello di effettuare una corretta valutazione e di conseguenza un trattamento adeguato tempestivo.

Lo scopo di questo articolo è di rivedere le caratteristiche patologiche della sindrome del piriforme e i criteri diagnostici e i possibili trattamenti per i pazienti che hanno questa patologia. Un grande beneficio è dato dall’applicazione dei principi e della pratica osteopatica nella valutazione e nel trattamento.